Tofucake alla vaniglia e limone

Posted in dolce/sweet with tags , , , on April 29, 2016 by veggiekriss

Non facevo una cheesecake vegan da una vita… oltre a non pubblicare ricette da mesi e mesi.. merita! Anche se in foto non rende perché era sera..


Ingredienti per la base:

250 g di biscotti integrali tipo Grancereale

80 g di burro di soia

Ingredienti per la copertura:

450 g di yogurt di soia alla vaniglia

150 g di tofu

200 ml di latte di soia

80 g di zucchero di canna

1 cucchiaino e 1/2 di agar agar in polvere 

1 cucchiaino di burro di soia 

1 punta di coltello di vaniglia Bourbon in polvere 

la scorza di 2 limoni bio

1 cucchiaino di semi di papavero

Preparazione: per la base frullate i biscotti per pochi secondi e mescolateli col burro di soia, ricoprite lo stampo da torta a cerniera e livellatelo con le mani. Per il ripieno frullate il tofu assieme al latte, allo zucchero, e a 250 g di yogurt di soia. Versate in un pentolino antiaderente e mescolate su fuoco basso. Aggiungete l’agar aga, la vaniglia e la scorza di limone e quando il tutto inizia a sobbollire spegnete il fuoco e aggiungete i restanti ingredienti (lo yogurt restante, il cucchiaino di burro di soia e i semi di papavero), amalgamando la crema con una frusta. Aspettate che si raffreddi a temperatura ambiente per un’oretta e riponete in frigo. È’ sempre meglio consumarla il giorno dopo la preparazione, come tutte le torte. 

TORTA MORBIDA AL LIMONE

Posted in dolce/sweet with tags , on August 7, 2015 by veggiekriss

Dato che non pubblicavo una ricetta da marzo, mi sentivo un po’ in colpa..  Più che altro volevo finire le farine prima di andare in vacanza 😀 (ma è buonissima, altrimenti giuro, non l’avrei pubblicata!)

torta al limone

Ingredienti:

  • 150 g di farina di tipo 2
  • 100 g di farina integrale
  • 85 g di zucchero di canna
  • 115 g di olio di semi di mais
  • 200 g di latte di soia alla vaniglia
  • 2 limoni e 1/2 biologici
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato

torta al limone 2

Procedimento: (Solita solfa) Unite gli elementi secchi (le farine, lo zucchero e il bicarbonato) in una ciotola mischiandoli con una frusta dopo averci grattato dentro la scorza di 1 limone e mezzo (quantità a piacere). Spremete 2 limoni e mezzo e unite il succo al latte e all’olio in un altro recipiente, amalgamandoli sempre con una frusta. Versate i liquidi nel recipiente degli ingredienti secchi, mescolate bene e infornate per 25 min a 180°. Lo stampo che ho usato è quello da torta di dimensione media, credo sia 25 cm di diametro. Il bicarbonato funziona benissimo al posto del lievito, come potete notare qui:

torta al limone profilo

ORANGE COCONUT CAKE

Posted in dolce/sweet with tags , on March 11, 2015 by veggiekriss

Ultimamente mi diverte fare dolci con gli ingredienti che trovo in casa… Questa torta è davvero buonissima e super semplice! Di certo non ho inventato io il magico connubio cocco-arancia, ma devo ammettere che l’ho scoperto da poco e me ne sono innamorata. Non avevo il lievito per dolci, ma è venuta lo stesso morbidissima utilizzando solo il bicarbonato! Le foto sono bruttissime, mi spiace 😀

Featured image

Ingredienti:

250 g di farina biologica di tipo 2

100 g di zucchero di canna

160 g di cocco rapè

1/2 cucchiaino di bicarbonato

4 arance

1 goccio di latte di soia (meno di mezzo bicchiere)

100 ml di olio di nocciola

7 gocce di olio essenziale di arancio dolce

Procedimento: Mescolate gli ingredienti secchi, spremete le arance, unite il loro succo al latte aggiungendo l’olio essenziale. Preriscaldate il forno a 180°. Versate gli ingredienti liquidi nel contenitore di quelli secchi, mescolate bene ed infornate per mezzora (forno ventilato).

Featured image

GELATO AL PISTACCHIO CON COCCO E VANIGLIA

Posted in dolce/sweet with tags , , , on November 26, 2014 by veggiekriss

Esperimento fantastico.. So che non è la stagione più adatta per fare un gelato, ma in estate ho poca voglia di cucinare e stare in casa (neanche in inverno ci sto molto in effetti), e questa ricetta ce l’avevo in mente da un bel po’ di settimane.. e finalmente l’ho realizzata!

IMG_3926.JPG
Ingredienti:

250 g di latte di soia

300 g di latte di cocco

80 g di zucchero

1 brick piccolo di panna di soia da montare (non panna da cucina ma panna per dolci)

90 g di farina di pistacchi

1 cucchiaino di agar agar

1/2 stecca di vaniglia

30 g di burro di cocco

Preparazione: Unite in una ciotola i 2 tipi di latte assieme allo zucchero, all’agar agar, al burro di cocco e alla bacca di vaniglia (tagliata a metà per la sua lunghezza), versate il composto in un pentolino capiente e mescolate su fiamma bassa fino ad arrivare ad una lieve ebollizione. A questo punto spegnete il fuoco. Con una frusta montate la panna ed aggiungetela al composto unendo anche tutti gli altri ingredienti, mescolate ancora per amalgamare il tutto e quando si raffredda versatelo nella gelatiera. A me è piaciuto da morire, oltretutto il gelato al pistacchio è il mio gusto preferito assieme al cocco e al cioccolato 😛

IMG_3924.JPG

TORTA ALLE NOCCIOLE E CIOCCOLATO

Posted in Uncategorized with tags , on October 24, 2014 by veggiekriss

Avrei voluto usare il pacchettino di farina di nocciole che mi hanno regalato per fare la sbrisolona vegan che mi ha insegnato Barbara a un corso dell’Associazione Apida… ma non avendo abbastanza margarina in casa lo scorso weekend ho preparato quest’altra torta!
foto 4

Ingredienti:
250 g di farina di nocciole
220 g di farina integrale
40 g di farina 00
2 cucchiai di zucchero di canna integrale (Mascobado)
3 cucchiai di malto di riso
1 cucchiaio di olio di mais
1 bustina di lievito vegan
1 cucchiaio di semi di papavero
latte di soia q.b.
gocce di cioccolato q.b.
1 cucchiaino di margarina vegetale
Una manciata di mandorle e noci intere

Procedimento: Mischiare gli ingredienti secchi in una ciotola capiente (le farine, il lievito e lo zucchero). Poi aggiungere il malto, l’olio e infine il latte a occhio, mescolando fino ad ottenere una consistenza cremosa ma grezza (non liquida). Aggiungere un paio di cucchiai abbondanti di gocce di cioccolato , mescolare di nuovo, versare il composto in uno stampo a cerniera (grandezza 28 cm di diametro) ed infornare per circa 30 minuti a 175°. Sciogliere un po’ di cioccolato a bagnomaria (io ho utilizzato le gocce di cioccolato) assieme a un cucchiaino di margarina, uno di zucchero di canna e 2 cucchiai di latte di soia. Una volta che la torta si è
raffreddata, versate la crema al cioccolato sulla sua superficie e fatela raffreddare. Il giorno dopo le torte sono SEMPRE più buone, e questa non fa eccezione. Io ci ho spolverato poi sopra un po’ di granella di frutta secca (frullando noci e mandorle). Vi piace?
foto 1

CROSTATA AL CACAO CON CREMA DI CASTAGNE E CIOCCOLATO

Posted in dolce/sweet, Uncategorized with tags on October 16, 2014 by veggiekriss

IMG_3437.JPG

Ingredienti per la base:
115 g di farina di mandorle
15 g di cacao
125 g di farina di farro
60 g di farina 00
55 g di farina di mais fioretto
110 g di zucchero mascobado
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
85 g di margarina
1 goccio di latte vegetale

Ingredienti per la copertura:
1/2 barattolo di crema di marroni bio
150 g circa di gocce di cioccolato
1 goccio di latte vegetale

Procedimento per la base: mischiare tutti gli ingredienti secchi e poi con le mani impastarli assieme alla margarina aggiungendo un goccino di latte di soia (o quello che avete, basta che sia vegan!) per amalgamare il tutto. Ricoprire con carta da forno una tortiera a cerniera di 18 cm di diametro, con le mani livellarla alzando i bordi e infornarla a 175° per una ventina di minuti (anche meno, dipende dalla potenza del forno, controllate ogni tanto). Nel frattempo sciogliere le gocce di cioccolato a bagnomaria con un goccio di latte di soia, mescolare con un cucchiaio di legno ottenendo così una crema al cioccolato. Una volta tolta la torta dal forno, riempire con uno strato di crema di marroni e uno di crema al cioccolato. Dato che a me avanzava un poì di crema e un po’ di pasta, ho anche fatto dei simil-muffin…

IMG_3436.JPG

IMG_3427.JPG

IMG_3428.JPG

IMG_3430.JPG

IMG_3431.JPG

IMG_3425.JPG

IMG_3420.JPG

IMG_3434.JPG

IMG_3417.JPG

CHEESECAKE AI LAMPONI

Posted in dolce/sweet with tags , on June 14, 2014 by veggiekriss

Questa torta l’ho preparata con gli ingredienti che ho trovato a casa dei genitori del mio ragazzo, devo ammettere che come base avrei preferito utilizzare datteri e frutta secca ma in mancanza di questi i Digestive sono andati benissimo comunque 🙂

20140616-001949-1189948.jpg
Ingredienti per la base:
1 confezione di biscotti Digestive
5 cucchiai circa di fiocchi d’avena
2 cucchiai di burro di soia
1 goccio d’acqua

Ingredienti per lo strato principale:
250 g di tofu
400 g di latte di soia al naturale
200 g di panna di soia
2 cucchiai di marmellata di lamponi
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaino e 1/2 di agar agar
1 cucchiaino di amido di mais

Ingredienti per lo strato di marmellata:
1 barattolo di marmellata di lamponi
1 goccio di latte di soia
1 cucchiaino raso di agar agar

lamponi freschi

Procedimento: frullate i biscotti, uniteli ai fiocchi d’avena e mischiate il tutto con le mani assieme al burro di soia. Aggiungete un goccio d’acqua per ottenere un composto compatto. Pressatelo in uno stampo a cerniera precedentemente foderato con un cerchio di carta da forno. Infornate per 10 minuti a 180• . Lasciate raffreddare. Con un frullatore ad immersione amalgamate così gli ingredienti dello strato principale e versate la crema in un pentolino capiente fino a quando sobbolle. A questo punto spegnete il fuoco, lasciate raffreddare un pochino, versate sulla base della torta e riponetela nel frigorifero. Dopo un’oretta circa si sarà solidificata. Fate sobbollire in un pentolino la marmellata frullata assieme al latte di soia e all’agar agar mescolando continuamente e versate il tutto sulla torta, guarnite con lamponi freschi e riponetela di nuovo nel frigorifero.

20140616-002046-1246358.jpg

20140616-002047-1247890.jpg

20140616-002050-1250702.jpg

20140616-002049-1249271.jpg

QUADROTTO DI PESCA SOSTENIBILE

Posted in dolce/sweet with tags , , on June 8, 2014 by veggiekriss

Il nome di questa ricetta si ispira a un presidio di qualche anno fa contro slow fish a Genova, Marco Reggio aveva una cassetta di pesche con scritto “l’unica pesca sostenibile” 😀
041
Ingredienti:
2 pesche noci gialle
100 g di farina di tipo 2
50 g di farina integrale
3 cucchiai di olio di girasole
latte d’avena q.b. (circa 150 g)
3 cucchiai di zucchero integrale di canna (mascobado)
1 pezzo di zenzero fresco
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito vegan x dolci
1 pizzico di cannella in polvere
1 pizzico di noce moscata
1 limone (succo e scorza)

Procedimento: In una ciotola mischiate gli ingredienti secchi, in un’altro contenitore mescolate quelli liquidi. Unite il tutto e grattuggiate la scorza di un limone e un pezzo di zenzero fresco. Tagliate 1 pesca e 1/2 a pezzettini e aggiungerla all’impasto. Versate nello stampo prescelto (il mio in questo caso era un coppapasta quadrato di 20 cm x lato). Tagliate 1/2 pesca a fettine e appoggiatele a piacere sulla superficie dell’impasto. Infornate x 20 min a 180°.
039

040

QUINOA MAKI

Posted in salato/salty with tags , , , , on May 26, 2014 by veggiekriss

20140526-102428.jpg

Un’idea per un sushi alternativo…

Ingredienti per 2 persone MOLTO affamate (o per 4 persone normali):
250 g di quinoa
1/2 avocado
1 confezione di affettato vegetale affumicato
fogli di alghe nori
cipolla fritta in barattolo dell’Ikea
semi di sesamo
1 cucchiaino di zucchero di canna
4 cucchiai di aceto di riso
salsa di soia a fiumi

Procedimento: cuocete la quinoa come da istruzioni riportate sulla confezione mettendo un po’ d’acqua in più, coprite la pentola con un coperchio e fate raffreddare per almeno mezzoretta. Conditela poi con lo zucchero, un goccio di salsa di soia e l’aceto di riso, impastatela un po’ con le mani e stendetela sui fogli di alga nori (sulla parte non lucida). Tenete sempre una bacinella d’acqua vicino perchè vi servirà per pulirvi le mani, altrimenti la quinoa vi si appiccica addosso. Inserite le striscioline di affettato e di avocado e un po’ di cipolle fritte a piacere e arrotolate con l’aiuto dell’apposita stuoietta. Il ripieno va inserito in senso orizzontale e su un lato solo (quello che poi si inizierà a sollevare per arrotolare il tutto). Pressate leggermente con la stuoietta mentre arrotolate. Tagliate poi i rotoli con un coltello affilato e cospargeteli di semi di sesamo a piacere.

20140526-094726.jpg

YOGUCAKE con fragole e cioccolato

Posted in dolce/sweet with tags , , , on May 23, 2014 by veggiekriss

20140523-141758.jpg

20140523-141806.jpg

Le mie colleghe erano curiose di toccare con mano le magie dell’agar agar, io avevo proprio voglia di usarlo e questo è il risultato 🙂 La base è bastata per 2 tortine quadrate di 15cm, mentre lo yogurt era un po’ abbondante, quindi oltre alle 2 tortine mi è venuta anche una bavarese…

Ingredienti della base:
4 cucchiai di avena in fiocchi ( quella x il porridge)
1 cucchiaio di fiocchi d’avena
1 cucchiaio di frutta secca (noci, mandorle e arachidi)
2 cucchiaini di semi di girasole
1 cucchiaio di gocce di cioccolato fondente
2 cucchiaini di malto di riso
1/2 cucchiaino di melassa nera delta
2 cucchiai di latte di soia

Ingredienti dello strato al cioccolato:
gocce di cioccolato fondente q.b.
3 cucchiai di latte di soia

Ingredienti dello strato superiore alla fragola:
2 barattoli di yofu Provamel (1 alla vaniglia e 1 alla fragola) da 1/2 litro
1 cucchiaino e 1/2 di agar agar
1 goccio di latte di soia
1 cucchiaio di zucchero di canna
fragole fresche

Procedimento: Preparare prima la base, quindi frullate la frutta secca assieme alle gocce di cioccolato. Mischiate tutti gli ingredienti per la preparazione della base con le mani e una volta amalgamato il tutto, pressatelo nelle tortiere (meglio a cerniera, in questo caso ho voluto usare queste quadrate perchè sono carine e trasparenti ma non è stata una grande idea dato che non si riuscivano a staccare dal fondo..), livellando con le dita.
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria con 1 goccio di latte di soia e versate sulle 2 basi (se avete una tortiera più grande, allora avrete 1 base sola invece che 2). Riponete per 10 minuti nel freezer.
Unite a questo punto tutti gli ingredienti dello strato superiore in un pentolino eccetto le fragole fresche. Mescolate costantemente, aiutandovi anche col minipimer se l’agar agar non vi si dovesse amalgamare bene. Il fuoco deve essere basso per evitare di bruciare il fondo, quando il composto inizia a sobbollire spegnete il fuoco dopo pochi minuti. Tagliuzzate le fragole a quadratini e aggiungetele al composto. Tirate fuori dal freezer le 2 basi, versate la crema ottenuta sopra al cioccolato. Riponete gli stampi nel frigorifero. Si può gustare dopo poche ore (anche un paio), l’agar agar agisce in poco tempo.

20140523-141936.jpg