GELATO AL BACIO

Il gusto bacio, insieme al pistacchio, erano i miei gusti preferiti quando non ero vegana. Un paio di gelaterie di Milano in zona Navigli fanno il pistacchio col latte di soia (davvero buono), ma il bacio non me lo fa nessuno!!! E quindi, per forza di cose, l’ho dovuto creare io… ma che bontà… Sono proprio soddisfatta del risultato! Ricetta che si puo’ fare sia con sia senza gelatiera! Scusate la foto… il gelato non è fotogenico!
bacio

Ingredienti:
1 brick di panna di mandorle dolcificata con sciroppo d’agave (200 ml)
50 g di nocciole tostate
100 g di crema di nocciole pura
300 g c.ca di latte di soia
2 cucchiai abbondanti di cacao amaro
3 cucchiai di malto di riso
2 cucchiaini di zucchero di canna

Procedimento: Frullare le nocciole in un robot da cucina. Poi aggiungere tutti gli altri ingredienti continuando a frullare. Con la gelatiera piccolina, non si possono superare gli 800 ml di composto quindi mi sono regolata su questa quantità. Senza gelatiera comunque non vi consiglio di abbondare, altrimenti il sapore perderà di intensità (a meno che non raddoppiate tutti gli ingredienti). Con la gelatiera, si mette il contenitore in freezer per almeno 12 ore. Poi si inserisce il composto, si accende, la pala gira e dopo mezzora il gelato è pronto. Senza gelatiera dovete mettere il composto in un contenitore in freezer e rimestarlo ogni mezzora. Dopo 2 ore e mezza è pronto! La quantità di cacao è a piacere, dipende se il bacio vi piace più noccioloso o più cioccolatoso.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: