HOME MADE SEITAN \m/

Fare il seitan in casa in effetti dà soddisfazione, pero’ è sbatti… dovete avere un intero pomeriggio a disposizione… (fa anche rima ahahah!) Preparazione adatta per le domeniche piovose in hangover
seitan-appena-fatto

Ingredienti:
1 kg di farina manitoba
acqua
sale
salsa di soia
1 dado vegetale (senza glutammato monosodico)
carota, sedano, cipolla
alga kombu
zenzero
paprika

Procedimento:
FASE 1 – Versare la farina in una ciotola grande. Versare acqua poco a poco e mescolare inizialmente con una spatola o un cucchiaio di legno, e poi quando il composto inizia a diventare più duro, impastare con le mani. Lavorare la pasta così ottenuta per un po’.. più si maneggia e meglio è (potete anche tirarle dei pugni, è un antistress e tanto la manitoba non si offende!). Si lavora come se si stesse facendo il pane, alla fine deve risultare una palla soda non appiccicosa, che si lascerà riposare per 20 min.
seitan-1
A questo punto in una pentola a pressione fate il brodo che vi serve per la parte finale della preparazione del vostro seitan: fuoco basso a pentola aperta fate bollire l’acqua con zenzero in polvere, sale, salsa di soia, carota, sedano e cipolla sminuzzati.

FASE 2 – Ora potete iniziare la fase del lavaggio: mettete la palla di farina in uno scolapasta che metterete a sua volta in una bacinella grande. Fate scorrere l’acqua a filo, poi chiudete il rubinetto per non sprecarne troppa e lavorate il seitan con le mani, impastatelo, strizzatelo, tiratelo. Quando l’acqua diventa completamente bianca svuotatela in un pentolone, non va sprecata. Aprite di nuovo il rubinetto, lavorate l’impasto fino a quando l’acqua diventerà, ancora, completamente bianca, svuotate la bacinella nel pentolone e così via… dopo circa mezzoretta vedrete che l’acqua non sarà più satura e avrete ottenuto il vostro glutine, che avrà questo aspetto:
seitann-5
seitann-4
Se lasciate in pace per un po’ quel pentolone di acqua bianca vedrete che l’amido si depositerà sul fondo e l’acqua in superficie rimarrà pulita, con una schiumarola recuperate l’amido dal fondo e mettetelo in una teglia da forno unta con un po’ d’olio, infornate a 180° per circa 30 min e vedrete che si formerà una lastra bianca spessa… metteteci sopra quello che volete, potete spaziare dalla marmellata a dei pomodorini conditi con dei wurstel di tofu a pezzetti…è una base adatta a tutto!!!

FASE 3 – Ora dovete farlo bollire nel brodo per 1 ora (con la pentola a pressione 1/2 ora), ma prima avvolgete il seitan, modellandolo a forma di salsicciotto, in un canovaccio bianco e legatelo con l’aiuto, se volete, di uno spago. Io non avevo né la retina per gli arrosti (non mangiando carne da 10 anni…) né lo spago, quindi ho usato un filo bianco (di quelli che si usano per cucire i bottoni!). Inserite anche l’alga kombu nell’acqua, chiudete il coperchio (se state usando la pentola a pressione come nel mio caso) e aspettate mezzora. Il vostro seitan è pronto, tagliatelo a fettine e versateci sopra della salsa di soia.
A questo punto cucinatelo come più vi piace, io l’ho fatto in 2 modi:
al rosmarino e vino bianco
al-rosmarino-e-vino-bianco
fritto (ho fritto anche l’alga kombu bollita)
seitan-fritto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: