TORTA ALLE NOCCIOLE E CIOCCOLATO

Avrei voluto usare il pacchettino di farina di nocciole che mi hanno regalato per fare la sbrisolona vegan che mi ha insegnato Barbara a un corso dell’Associazione Apida… ma non avendo abbastanza margarina in casa lo scorso weekend ho preparato quest’altra torta!
foto 4

Ingredienti:
250 g di farina di nocciole
220 g di farina integrale
40 g di farina 00
2 cucchiai di zucchero di canna integrale (Mascobado)
3 cucchiai di malto di riso
1 cucchiaio di olio di mais
1 bustina di lievito vegan
1 cucchiaio di semi di papavero
latte di soia q.b.
gocce di cioccolato q.b.
1 cucchiaino di margarina vegetale
Una manciata di mandorle e noci intere

Procedimento: Mischiare gli ingredienti secchi in una ciotola capiente (le farine, il lievito e lo zucchero). Poi aggiungere il malto, l’olio e infine il latte a occhio, mescolando fino ad ottenere una consistenza cremosa ma grezza (non liquida). Aggiungere un paio di cucchiai abbondanti di gocce di cioccolato , mescolare di nuovo, versare il composto in uno stampo a cerniera (grandezza 28 cm di diametro) ed infornare per circa 30 minuti a 175°. Sciogliere un po’ di cioccolato a bagnomaria (io ho utilizzato le gocce di cioccolato) assieme a un cucchiaino di margarina, uno di zucchero di canna e 2 cucchiai di latte di soia. Una volta che la torta si è
raffreddata, versate la crema al cioccolato sulla sua superficie e fatela raffreddare. Il giorno dopo le torte sono SEMPRE più buone, e questa non fa eccezione. Io ci ho spolverato poi sopra un po’ di granella di frutta secca (frullando noci e mandorle). Vi piace?
foto 1

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: