Archive for limone

Tofucake alla vaniglia e limone

Posted in dolce/sweet with tags , , , on April 29, 2016 by veggiekriss

Non facevo una cheesecake vegan da una vita… oltre a non pubblicare ricette da mesi e mesi.. merita! Anche se in foto non rende perché era sera..


Ingredienti per la base:

250 g di biscotti integrali tipo Grancereale

80 g di burro di soia

Ingredienti per la copertura:

450 g di yogurt di soia alla vaniglia

150 g di tofu

200 ml di latte di soia

80 g di zucchero di canna

1 cucchiaino e 1/2 di agar agar in polvere 

1 cucchiaino di burro di soia 

1 punta di coltello di vaniglia Bourbon in polvere 

la scorza di 2 limoni bio

1 cucchiaino di semi di papavero

Preparazione: per la base frullate i biscotti per pochi secondi e mescolateli col burro di soia, ricoprite lo stampo da torta a cerniera e livellatelo con le mani. Per il ripieno frullate il tofu assieme al latte, allo zucchero, e a 250 g di yogurt di soia. Versate in un pentolino antiaderente e mescolate su fuoco basso. Aggiungete l’agar aga, la vaniglia e la scorza di limone e quando il tutto inizia a sobbollire spegnete il fuoco e aggiungete i restanti ingredienti (lo yogurt restante, il cucchiaino di burro di soia e i semi di papavero), amalgamando la crema con una frusta. Aspettate che si raffreddi a temperatura ambiente per un’oretta e riponete in frigo. È’ sempre meglio consumarla il giorno dopo la preparazione, come tutte le torte. 

TORTA MORBIDA AL LIMONE

Posted in dolce/sweet with tags , on August 7, 2015 by veggiekriss

Dato che non pubblicavo una ricetta da marzo, mi sentivo un po’ in colpa..  Più che altro volevo finire le farine prima di andare in vacanza 😀 (ma è buonissima, altrimenti giuro, non l’avrei pubblicata!)

torta al limone

Ingredienti:

  • 150 g di farina di tipo 2
  • 100 g di farina integrale
  • 85 g di zucchero di canna
  • 115 g di olio di semi di mais
  • 200 g di latte di soia alla vaniglia
  • 2 limoni e 1/2 biologici
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato

torta al limone 2

Procedimento: (Solita solfa) Unite gli elementi secchi (le farine, lo zucchero e il bicarbonato) in una ciotola mischiandoli con una frusta dopo averci grattato dentro la scorza di 1 limone e mezzo (quantità a piacere). Spremete 2 limoni e mezzo e unite il succo al latte e all’olio in un altro recipiente, amalgamandoli sempre con una frusta. Versate i liquidi nel recipiente degli ingredienti secchi, mescolate bene e infornate per 25 min a 180°. Lo stampo che ho usato è quello da torta di dimensione media, credo sia 25 cm di diametro. Il bicarbonato funziona benissimo al posto del lievito, come potete notare qui:

torta al limone profilo

CROSTATA CON CREMA DI NOCCIOLA

Posted in dolce/sweet with tags , , , on June 22, 2013 by veggiekriss

Questo dolce l’ho inventato settimana scorsa considerando gli ingredienti che avevo in casa e devo dire che nonostante abbia fatto quasi tutto a occhio il risultato è stato strepitoso… non ho usato la solita mia ricetta con la farina di mandorle (vedi CROSTATINE SPECIALI) ma il sapore è pazzesco lo stesso perchè ho aggiunto un ingrediente interessante nell’impasto…..
Sarà dura quantificare il quantitativo d’olio si semi di mais che ho usato, perchè è stato davvero a occhio, in base alla consistenza che ottenevo… Le quantità che ho usato per la base sono abbondanti, bastano per 2 crostate medie (18 cm diametro) e una piccola (10 cm), potete anche farci dei biscotti, tanto è talmente libidinoso questo dolce che non vi mancheranno le idee su come utilizzare tutto l’impasto!
DSCN1556

Ingredienti per la base crostanteggiante:
200 g di farina di mais fioretto
200 g di farina 00
180 g di zucchero di canna
1 pizzico di bicarbonato
la scorza di 2 limoni bio
il succo di 1 limone
10 gocce di olio essenziale di arancio dolce
latte di soia (circa 1 bicchiere scarso)
olio di semi di mais (circa 1 bicchiere..credo :/)

Ingredienti per la crema alla nocciola:
poco meno di 1 bicchiere di latte di soia
4 cucchiaini di crema di nocciole pura al 100%
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 puntina di vaniglia in polvere
1 cucchiaino di agar agar
granella di nocciola da aggiungere alla fine

Procedimento per la base: unire tutti gli ingedienti secchi in una ciotola capiente, grattuggiare la scorza dei limoni evitando la parte bianca, aggiungere piano piano 200 g di latte di soia e 1/2 bicchiere d’olio e iniziare a lavorare l’impasto con le mani, togliendolo ovviamente dalla ciotola. Bisogna avere la pazienza di lavorare un po’ l’impasto, io non avevo abbastanza tempo quindi ho aggiunto un po’ più olio del necessario, in questo modo penso sia venuto più buono ma anche molto più grasso .. eh va beh.. mentre impastate aggiungete qualche goccia di olio essenziale di arancio dolce.. per esaltare l’aroma agrumato che nella crostata, a mio avviso, non può mancare. A questo punto dovrei dirvi “fate una palla e mettetela in frigorifero per mezzora” ma io non l’ho fatto quindi fate un po’ come vi pare 🙂

Procedimento per la crema: in un pentolino versare il cucchiaino di agar agar in polvere, lo zucchero, la vaniglia e il latte e mescolare con una piccola frusta, accendere il fuoco, dopo 2 minuti aggiungere la crema di nocciole a piacere continuando a mescolare. La crema di nocciole ha diverse consistenze, lo strato superiore è olio, la parte più in basso è praticamente solida (io ero alla fine del vasetto) quindi è necessario mescolarla scaldandola per amalgamare bene il tutto, sciogliendo le parti più dure. Appena sobbolle leggermente spegnere il fuoco, noterete che è già una crema della giusta consistenza. Anche se l’agar agar agisce a freddo, in questo caso regala un pochino di densità in più alla crema, ma senza creare la gelatina..

Ok a questo punto stendete la base con l’aiuto di un mattarello, a me si sbriciolava perchè il mais non contenendo glutine fa più fatica a “stare assieme”, quindi ho preso dei pezzi di impasto e posizionati in 3 stampi (2 da 18 cm e uno da 10 cm), schiacciando e lavorando un minimo con le mani per rendere omogenea la base, livellando poi con l’aiuto di una forchetta. Sempre con la forchetta ma sta volta usando le punte bucherellare tutta la superficie delle torte. Su una delle torte ho messo marmellata di fragole perchè la crema di nocciole bastava per 1 crostata da 18 e una da 10 (cm diametro). Infornare per circa 25 min a 180°, appena si dora un attimino togliere dal forno. Se metterete la quantità di olio che ho messo io sentirete odore di frittelle misto a pop corn a un certo punto D: Una volta tolte dal forno versare la crema di nocciole sulle 2 basi e cospargere la superficie con nocciole tritate a piacere. Sulla terza crostatina ho poi messo more, ciliegie e mirtilli e poi ho spennellato il tutto (sì, ho comprato il pennello di silicone) con gelatina vegan (preparazione: mescolare 100 ml d’acqua, 1 cucchiaio di zucchero e 1 cucchiaino di agar agar e far sobbollire per 1 minuto). Non ho avuto neanche il tempo per fotografarla quest’ultima (e neanche la piccolina) perchè subito dopo averle preparate le ho portate in sala prove e ce le siamo sbranate ( qualche giorno fa era il compleanno del mio chitarrista…) quindi l’unica foto che prova la preparazione di questo dolce è questa \m/
torta frutta